top of page

IL MODELLO ISTDP

L’ISTDP (Intensive Short-Term Dynamic Psychotherapy) è un modello terapeutico poco conosciuto in Italia ma protagonista di un grande fervore in termini di interesse e ricerca scientifica in Canada, USA, Nord Europa.

Messa a punto dallo psichiatra H. Davanloo della McGill University (Montreal – Canada) a partire dagli anni ‘70, è stata in seguito sviluppata attraverso il contributo di alcuni fra i suoi più brillanti ex allievi. Si è strutturata e diffusa come una forma di psicoterapia estremamente efficace, intensiva e di durata ridotta rispetto alle psicoterapie psicodinamiche tradizionali, adatta a varie tipologie di persone.

Essa rappresenta un’evoluzione dei modelli psicodinamici tradizionali, finalizzata all’accelerazione del processo terapeutico attraverso la focalizzazione su specifici aspetti di ordine emotivo.

 

A differenza della psicanalisi classica, di cui comunque assume la matrice teorica, l’ISTDP si prefigge il compito di risolvere difficoltà specifiche in tempi ridotti.

Attraverso l'approccio vis à vis e un atteggiamento attento e "attivo" del terapeuta, il paziente arriva a vivere contenuti emotivi fino ad allora sepolti in profondità che, in quanto repressi, hanno dato origine alla sua sintomatologia patologica.​

EFFICACIA DELL'ISTDP

Studi autorevoli dimostrano che l'ISTDP è particolarmente efficace nel trattare e risolvere:

  • disturbi d'ansia

  • depressione

  • disturbi di personalità

  • somatizzazioni

  • comportamenti auto-sabotanti

 

Gli studi scientifici internazionali, pubblicati su riviste prestigiose, che attestano l'efficacia delle psicoterapie dinamiche brevi sono numerosi.

 

Tra i siti più interessanti da consultare a questo proposito troviamo:

blu Sparkles
bottom of page